Chirurgia Orale

La chirurgia odontostomatologica prevede una serie di capitoli oltre alla nota chirurgia estrattiva di denti o radici che non è possibile salvare con altra terapia (per esempio con l’endodonzia).

A titolo esemplificativo si citano:

  • estrazioni dentali complesse;

  • asportazione di cisti o denti inclusi o seminclusi (denti che rimangono completamente o parzialmente nascosti sotto gengiva ed osso);

  • frenulectomie;

  • asportazione dell’apice di denti coinvolti in processi infiammatori quando non trattabili con la sola endodonzia;

  • interventi di rimozione di neoformazioni benigne quali cisti ossee e dei tessuti molli, epulidi, mucoceli, nevi. Per quanto riguarda le neoformazioni tumorali maligne è necessario rivolgersi a centri specializzati in quanto il trattamento di tali neoplasie è articolato e coinvolge diverse specialità mediche (patologo orale, chirurgo maxillo-facciale, radiologo, otorinolaringoiatra…);

  • recupero chirurgico di denti “impattati” denti cioè destinati a non erompere a causa di anomalie o patologie.

Tutti gli interventi vengono eseguiti secondo protocolli di igiene e sicurezza, con grande cura della salute complessiva del paziente.

Niente paura dell’intervento anche in caso di situazioni delicate ed interventi impegnativi grazie ai diversi metodi di anestesia che la struttura offre in base alla natura della procedura chirurgica ed al livello di apprensione del singolo paziente.

Le informazioni riportate in questo sito hanno fine unicamente informativo e divulgativo: non sono riferibili né a prescrizioni né a consigli medici. Dette informazioni non sono pubblicate per sostituirsi alla corretta relazione tra paziente e medico. Il titolare del sito non può esser ritenuto responsabile dei risultati o conseguenze di un qualsiasi utilizzo o tentativo di utilizzo delle informazioni pubblicate.